Dati aperti: il quinto ciclo di seminari online (3-24 maggio 2012)

I nuovi webinar, dal 3 maggio, per capire e approfondire il tema con gli esperti i temi degli open data.

Il 3 maggio 2012 riprendono i webinar promossi e organizzati da Dati.gov.it, il portale realizzato dal Formez PA per la divulgazione dei dati in formato aperto prodotti dalla pubblica amministrazione italiana.

Il quinto ciclo prevede tre aule virtuali con un taglio introduttivo nel primo seminario online, quindi un affondo più tecnico/operativo nel secondo e, per l'ultimo aapuntamento, l’approfondimento su uno specifico tema con relativa testimonianza.

Il calendario:

- 3 maggio 2012, dalle 12 alle 13,30  - Introduzione all’Open data, introduzione ai principi dell’open data e illustrazione dei più interessanti esempi nazionali e internazionali di diffusione e riutilizzo dei dati governativi aperti;

- 10 maggio 2012, dalle 12 alle 13,30  - Open data: aspetti tecnici e giuridici, approfondimento sui formati da utilizzare per il rilascio dei dati e sulle licenza con cui diffonderli. Questo secondo webinar riprende, in parte, i contenuti trattati dal Vademecum sull’open data;

 - 24 maggio 2012, dalle 12 alle 13,30  - Approfondimento: riuso dei dati aperti, approfondimento sul tema e presentazione di esperienze significative di riuso dei dati.
 

Come iscriversi: l’iscrizione a uno o più webinar viene effettuata compilando il modulo on line. Trenta minuti prima dell’orario di inizio verrà inviata un’email a tutti gli iscritti con le istruzioni di accesso.

La partecipazione: i webinar si svolgono su una piattaforma di collaborazione a distanza che permette la comunicazione in modalità sincrona, l’interazione tramite chat, la condivisione di documenti e la visualizzazione di slide. Per partecipare è necessario disporre di un collegamento a Internet, un browser (Internet Explorer, Firefox o altro), una versione aggiornata di Adobe Flash Player e una cuffia. Per verificare che il proprio computer sia correttamente configurato per il collegamento alla piattaforma di collaborazione a distanza, prima del webinar è possibile eseguire un rapido test di connessione. In caso di esito negativo della verifica, vengono fornite delle semplici istruzioni per risolvere gli eventuali problemi riscontrati.

Ulteriori informazioni: è possibile contattare la redazione.