Denunce in forma anonima: nasce il portale anti-corruzione

Debutta in Italia il servizio di Transparency International che permette di segnalare attraverso la rete la richiesta di tangenti e mazzette nel pubblico e nel privato e fornisce assistenza per rivolgersi alle forze dell'ordine

 
Un sito per segnalare in forma anonima casi di corruzione. È nato il portale italiano di Alac (Advocay and Legal Advice Center), il sistema per segnalare casi di corruzione promosso da Transparency International.
 
L’obiettivo del sito è aiutare la persona che vuole denunciare un caso di corruzione a circostanziare la propria segnalazione ed a identificare il destinatario più appropriato. Non è uno sportello per denunciare, ma uno strumento per ottenere consigli e assistenza.
 
Chi vuole segnalare un caso deve compilare un modulo on line, indicando il nome dell'ente, la categoria d'illecito di cui si è venuti a conoscenza e una breve descrizione dell'accaduto. Una volta inviata la segnalazione viene fornito un codice attraverso il quale è possibile monitorare continuamente lo stato di avanzamento.