Etica e Commissione europea: le iniziative attuate

In un suo discorso pronunciato il 7 marzo 2013 sul tema dell'Etica nella pubblica amministrazione, ed in particolare all'interno della Commissione europea, il Vicepresidente della Commissione europea Maroš Šefčovič ha sintetizzato le iniziative attuate dalla Commissione in questo settore.

In particolare sono state ricordate le seguenti iniziative:

  • la creazione del Registro per la trasparenza che offre ai cittadini un accesso unico e diretto alle informazioni su chi svolge attività tese a influenzare il processo decisionale dell'UE, sugli interessi perseguiti e sulle risorse investite in tali attività;
  • l'organizzazione di corsi di formazione sull'etica obbligatori per tutti i nuovi assunti;
  • la predisposizione di un sito web speciale sull'etica, dove la DG  Risorse umane fornisce informazioni in materia facilmente accessibili a tutto il personale;
  • l'elaborazione di codici di condotta da parte di numerose DG che spiegano le regole della Commissione ed affrontano le questioni di particolare interesse per ciascuna DG;
  • l'organizzazione di giornate dedicate all'etica all'interno della Commissione europea;
  • l'intensificazione delle informazioni per il personale attraverso l'utilizzo dei moderni mezzi di comunicazione: Intranet, facebook e altri social media, linee guida, FAQ e siti condivisi;
  • l'incremento dell'uso di strumenti elettronici per rendere più facile al personale la segnalazione di problemi etici;
  • la predisposizione di linee guida chiare per il personale (linee guida per i regali e l'ospitalità, linee guida sulla denuncia) ed il rafforzamento delle iniziative di sensibilizzazione;
  • la rete degli "ethics correspondents" all'interno della Commissione, primi punti di contatto per i colleghi che devono affrontare dilemmi etici.

Fonte: Commissione europea